A GRAGNANO ENOGASTRONAUTANEWS

Facebooktwitter

ENOGASTRONAUTANEWS: TORNA GRAGNANO ENOGASTRONOMICA

“Gragnano Enogastronomica” è un’iniziativa che dà continuità ad innumerevoli manifestazioni svolte negli anni precedenti e rivolte proprio alla valorizzazione del territorio e del prodotto. 

L’obiettivo è mettere in risalto la sinergia esistente tra il vino di Gragnano, le eccellenze enogastronomiche dei Monti Lattari, come il Panuozzo e la Ciliegia di Castello; la ricchezza culturale, storica e paesaggistica rappresentata dalle numerose tele di prestigiosi artisti, chiese di rilevanza architettonica e percorsi turistico-naturalistici presenti nel territorio gragnanese da oltre 500 anni.

La Città della Pasta, prodotto trainante nel mondo, è diventata un punto di riferimento enogastronomico in Europa e la promozione di tanti altri prodotti consacrerà ancor di più la città di Gragnano come fiore all’occhiello di città enogastronomica della Regione Campania.

“Gragnano Enogastronomica” non sarà solo un evento ludico, ma aiuterà a riscoprire le specialità del territorio grazie anche alla partecipazione di importanti chef ed esperti sommelier.

Non mancheranno artisti di strada, canti, balli e rappresentazioni popolari che creeranno una cornice unica regalando serate suggestive.

Tre weekend per degustare, ma anche visitare vigneti e piantagioni di ciliegi.

Si partirà Sabato 15 e Domenica 16 Giugno con la “Festa della Ciliegia”: la Ciliegia di Castello è tra i più famosi prodotti del territorio gragnanese e viene coltivata in collina a partire da un’altitudine di 200 metri sul livello del mare. Il frutto, nell’anno 2018, è stato oggetto del Disciplinare di produzione della Denominazione Comunale «Ciliegia di Castello».

Visite guidate presso le piantagioni di ciliegi, tour nella Valle dei Mulini e al Borgo di Castello/Aurano, degustazione delle ciliegie e di tutti i prodotti realizzati con esse.

Sabato 22 e Domenica 23 si continuerà con “Gragnano da bere”: visite guidate presso i vigneti e le cantine, convegni e seminari che vedranno il coinvolgimento di esperti del settore, giornalisti e produttori.

Momenti dedicati anche ai bambini per trasmettere la storia del vino. Ed ancora, degustazioni di prelibatezze preparate dagli chef più importanti del comprensorio.

Il terzo ed ultimo fine settimana, sabato 29 e domenica 30, sarà dedicato al “Festival del Panuozzo”: prodotto inventato a Gragnano alla fine degli anni 80’. Già negli anni precedenti gli operai dei pastifici alla fine dei turni si recavano nei forni del pane per farsi preparare una palata già cotta tra sugna e cigoli e poi passata nel forno.

Fu così che è nato il famoso panuozzo di Gragnano rivisitato con l’impasto della pizza e farcito con i prodotti locali. Durante le due giornate ci saranno interessantissimi seminari sull’arte della panificazione ed incontri con i produttori delle materie prime per il panuozzo.

In serata degustazione del panuozzo grazie alle tante pizzerie che stupiranno il pubblico con i diversi gusti proposti.

(Visite Totali 15, Oggi 1 visite)