Con la fine del mese di maggio si conclude l’iniziativa Who rides the world, promossa dall’app Riser che ha deciso di dare voce e luce alle motocicliste di tutto il mondo. La partnership stretta con le associazioni e i club in cui il gentil sesso sia protagonista ha permesso la diffusione su scala mondiale dell’iniziativa.

PACK RIDE – Riser ha implementato sulla propria piattaforma il Pack Ride, attraverso cui ogni motociclista può scegliere una destinazione da raggiungere a bordo della propria moto e condividere il tragitto con gli utenti nel raggio di 150 metri che possono aggiungersi e formare una vera e propria flotta stradale, oppure intervenire in caso di imprevisti come la moto rimasta senza benzina o problemi al motore.

LE DONNE – L’applicazione continua a rinnovarsi e ad aggiungere nuove funzionalità per i suoi utenti. L’obiettivo è di rendere ancora più forte la community dei motociclisti che utilizzano Riser e in special modo le donne che si mettono in sella (che, come vi abbiamo raccontato qui, sono più felici). È stata stretta una partnership, infatti, con Women Riders World Relay, con cui saranno discusse le migliorie da apportare alla piattaforma per agevolare l’esperienza motociclistica delle ragazze.

COMMUNITY – Tra il 15 aprile e il 15 maggio Riser ha effettuato una call to action tra i suoi utenti per promuovere Pack Ride, raccogliendo migliaia di Mi piace, commenti e condivisioni sui social. I risultati parlano di 1.100.000 chilometri percorsi in moto e registrati sull’app, dimostrando un’attenzione continua alla community delle due ruote e lavorando costantemente per incrementare il supporto a tutti gli appassionati del mondo motociclistico.