BENELLI TRK 502 2017

Facebooktwitter

Benelli TRK 502. La piccola crossover della Casa pesarese si presenta in veste definitiva a Eicma 2016 dopo il debutto come prototipo nell’edizione precedente del Salone di Milano: look da vera adventure bike, cerchi da 17” e motore bicilindrico da 500 cc. Arriverà anche una versione off-road con cerchio anteriore da 19”

CROSSOVER PESARESE

Allo scorso Salone di Milano, Benelli ci aveva mostrato la TRK 502, una crossover di media cilindrata pensata sia per la mobilità urbana che per i lunghi viaggi. Ora, la Casa pesarese, anticipando di qualche giorno l’avvio di Eicma 2016 (10-13 novembre), mostra la versione definitiva di questa moto, che arriverà sul mercato a partire dai primi mesi del 2017.

LOOK ADVENTURE E MOTORE BICILINDRICO DA 500 CC

benelli_trk_502_2017_4benelli_trk_502_2017_7Esteticamente, la versione definitiva della Benelli TRK 502 rispecchia fedelmente il modello visto lo scorso anno, troviamo quindi un look da vera adventure bike, con becco anteriore aggressivo, tubi paramotore e paramani. C’è poi un serbatoio da 20 litri (con 3 litri di riserva), sella infossata, i gruppi ottici con elementi a Led (l’anteriore richiama le naked di casa) e un grande cupolino protettivo con deflettori. Impossibile non riconoscere certi dettagli estetici o funzionali già visti su altre moto della categoria maxi enduro.
Il motore è il nuovo bicilindrico quattro tempi raffreddato a liquido da 500 cc, omologato Euro 4 e alimentato ad iniezione elettronica, con distribuzione a doppio albero a camme in testa e 4 valvole. La potenza massima è di 47 CV a 8.500 giri/min, il picco di coppia è di 45 Nm a 5.000 giri. Il cambio è a 6 marce con trasmissione finale a catena.  
Tra i particolari tecnici che “fanno look”, lo scarico basso e il forcellone in tubi sovrapposti, i cerchi in lega a 12 razze, i parafanghi a filo ruota. La  Benelli TRK 502 è predisposta per montare le valigie laterali e il bauletto posteriore, marchiati Givi.

TELAIO E CICLISTICA

benelli_trk_502_2017_8Il telaio della Benelli TRK 502 è un traliccio in tubi d’acciaio, verniciato in nero lucido. Nel reparto sospensioni troviamo una forcella a steli rovesciati, regolabile, con un’escursione di 135 mm; al posteriore un mono ammortizzatore centrale regolabile e forcellone oscillante. A fermare la moto ci pensa un doppio disco anteriore semiflottante da 320 mm di diametro, con pinze radiali a quattro pistoncini; al posteriore invece il disco è da 260 mm di diametro, con pinza a singolo pistoncino. L’impianto ABS è di serie. I cerchi sono di 17” in lega di alluminio e montano pneumatici 120/70-17 e 160/60-17 per la versione stradale, ma sarà disponibile anche la versione off-road con ruota da 19” all’anteriore. 

La Benelli TRK 502 sarà disponibile a partire da inizio 2017 in tre livree: bianca, rossa e nera. La Casa non ha ancora reso noto i prezzi.

Articolo scritto da Giuseppe Cucco su Motociclismo

(Visite Totali 2.136, Oggi 1 visite)