Costiera Amalfitana…

Facebooktwitter

La Costiera Amalfitana è il tratto di costa campana, situato a sud della penisola sorrentina, che si affaccia sul golfo di Salerno; è delimitato a ovest da Positano e a est da Vietri sul Mare.

È un tratto di costa famoso in tutto il mondo per la sua bellezza naturalistica, sede di importanti insediamenti turistici. Considerato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO prende il nome dalla città di Amalfi, nucleo centrale della Costiera non solo geograficamente, ma anche storicamente. La costiera amalfitana è nota per la sua eterogeneità: ognuno dei paesi della Costiera ha il proprio carattere e le proprie tradizioni. La costiera amalfitana è nota anche per alcuni prodotti tipici, come il limoncello, liquore ottenuto dai limoni della zona (sfusato amalfitano), le alici e le conserve di pesce prodotte a Cetara, e le ceramiche realizzate e dipinte a mano a Vietri.

Non potevamo che mettere in prima posizione un’ escursione sul Sentiero degli Dei, dal quale, nei giorni più tersi, è possibile ammirare in tutto il suo splendore questo angolo di paradiso che giorno dopo giorno incanta numerori turisti e visitatori. Si tratta di un sentiero naturalistico sui monti Lattari, adatto a passeggiate e escursioni, che corre lungo l’intera fascia costiera per 7 km. Nella frazione di Positano, Nocelle, si trova forse il tratto più interessante del Sentiero degli Dei, infatti è proprio qui che il paesaggio diviene suggestivo grazie all’alternarsi di pinete, grotte da esplorare e soprattutto spettacolari scorci della Costiera Amalfitana.

Amalfi era una delle antiche Repubbliche marinare, e qui vale di certo la pena visitare il Duomo di Sant’Andrea, il Museo dell’Arsenale e il museo della Carta. Ad Amalfi, un tempo, sorgevano i mulini che alimentavano le fabbriche per la produzione della “carta amalfitana”, la quale già nel 1220 era considerata talmente pregiata che Federico II ne vietò l’utilizzo per gli atti pubblici. 

La Costiera Amalfitana è una vera esplosione di colori e sapori, e molto probabilmente proprio da questo prende spunto l’arte dell’antica ceramica Vietrese. Famosa e apprezzata per l’unicità e la bellezza delle ceramiche, la città di Vietri deve essere assolutamente visitata. Vietri è il posto ideale per trascorrere qualche ora all’insegna dello shopping, passeggiando tra le le botteghe artigianali e comprando qualche piccolo souvenir tipico della Costiera Amalfitana.

Definito il luogo più bello e suggestivo del mondo, i giardini di Villa Cimbrone sono una tappa assolutamente da non perdere. Aperti tutto l’anno, da essi è possibile godere di un panorama mozzafiato che spazia sull’intera costa. La Terrazza dell’Infinito descrive questo impareggiabile balcone naturale, adorno di busti marmorei settecenteschi, dal quale cielo e mare sono così vividamente azzurri che non è possibile distinguerli l’uno dall’altro.

Per gli amanti dei paesaggi naturali non può mancare una visita all’oasi naturalistica incontaminata della Valle delle Ferriere, una delle più suggestive d’Italia. Si parte dall’antico borgo medievale di Atrani e si attraversa il vallone del torrente Dragone, fino a raggiungere la località di Pontone, dove si accede alle riserva della Valle delle Ferriere. Qui potrete vedere una rigogliosa vegetazione di stampo tropicale, oltre a cascate e sorgenti, che sono habitat naturale di piante rare e anfibi.

Concludiamo con Positano, la perla della Costiera Amalfitana, è tra i luoghi più incantevoli e romantici al mondo. Conosciuta anche come la città della “Moda Positano” è d’obbligo fare un pò di shopping nei tanti negozietti che spaziano dall’artigianato locale alle boutique di lusso, che si affacciano sul lungomare.

Sicuramente le cose da vedere in Costiera Amalfitana non sono finite qui, dai un occhiata alle altre pagine per scoprire cosa fare in Costiera Amalfitana durante le tue vacanze.

 

Lascia un commento