LE BORSE DELLE CROSSOVER MEDIE

Facebooktwitter
Borse e valigie per moto: quali sono le migliori? Nella prova comparativa delle crossover medie abbiamo testato a fondo anche i… bagagliai delle protagoniste nel viaggio in Romania: BMW F 700 GS, Honda NC750X DCT, Kawasaki Versys 650, Suzuki V-Strom 650 XT e Yamaha Tracer 700
5 CROSSOVER A CASA DI DRACULA

Su Motociclismo di settembre, una delle prove più interessanti è la comparativa crossover medie in Romania (ma ce ne sono anche altre molto succose, per pistaioli, fuori stradisti, amanti del vintage…:
Abbiamo portato nella terra di Dracula BMW F 700 GS, Honda NC750X DCT, Kawasaki Versys 650, Suzuki V-Strom 650 XT e Yamaha Tracer 700: per i report giornalieri durante la prova e per le foto cliccate qui;.

Intanto, però, ecco un estratto del servizio, incentrato sulla capacità di carico: come sono le valigie? Quanto sono capienti? Sono funzionali e resistenti? Di seguito l’analisi per ogni moto, con i prezzi (per alcune protagoniste della prova il… bagagliaio è optional), le misure rilevate dal Centro Prove, i commenti sulla praticità, le foto.

BMW F 700 GS: BORSE ESPANDIBILI

m_bmw-larghezzaPrezzo “base” 9.750 euro c.i.m., moto in prova 13.050 euro
La GS che abbiamo utilizzato in questa prova monta 3.000 euro di accessori, tra cui le valigie. È infatti equipaggiata con pacchetti Safety e Comfort (750 e 600 euro, che comprendono ESA, controllo di trazione, manopole riscaldabili, attacchi per le borse, computer di bordo, cavalletto centrale, paramani), frecce a LED (105 euro), antifurto (240), valigie laterali (820), parabrezza maggiorato (270), sella comfort (355) e colorazione “Style” (160).

Le valigie hanno un meccanismo di aggancio molto pratico: si appoggiano alla barra inferiore e si fanno ruotare verso l’alto fino a far entrare il pomello metallico nell’alloggiamento. Nella destra ci sta un casco integrale; entrambe sono dotate di un meccanismo a soffietto per aumentare il volume o diminuire l’ingombro laterale (trovate infatti due valori a sinistra). La capienza massima che abbiamo rilevato è di 36,5 litri per la destra e 30,8 per la sinistra.

  • Capienza totale: 67,3 litri
  • Larghezza: 936 – 1.060 mm

m_honda-larghezzaHONDA NC750X DCT: DUE VANI IN PIÙ

Prezzo “base” 10.640 euro c.i.m., moto in prova 10.640 euro
Abbiamo usato la NC in versione Travel Edition, che costa 10.640 euro c.i.m. e ha di serie paramani, barre paramotore, faretti aggiuntivi, cavalletto centrale e tris di borse.

Piuttosto pratico il meccanismo di fissaggio delle borse: le valigie hanno una sede per l’asta inferiore e, una volta infilate completamente, le si ruota vero l’alto facendo scattare il fissaggio. Il vano nel “serbatoio” (la Honda è l’unica ad offrire questa esclusiva) a capacità di 22,5 litri e contiene un integrale.
Il bauletto, che fa parte dell’allestimento, contiene due caschi integrali e ha 45,9 litri di capacità. Lo spazio è ben sfruttabile per la forma regolare. Le borse sono piuttosto piccole: 26,3 litri ognuna, non contengono un casco, ma permettono un ingombro laterale limitato.

m_kawa-larghezzaKAWASAKI VERSYS 650: BUONA CAPIENZA, INGOMBRO LIMITATO

Prezzo “base” 7.940 euro c.i.m., moto in prova 8.610 euro
La Versys che abbiamo usato in questa comparativa è un modello “base” con l’aggiunta delle borse laterali (670 euro). Spendendo poco di più si può avere la versione “tourer plus”, (9.220 euro c.i.m.), che oltre alle borse laterali ha borse morbide interne, paramani, faretti supplementari e indicatore marcia inserita. C’è anche la versione “Grand Tourer”, che costa 9.740 euro e in più ha bauletto da 47 litri e presa di corrente.

La Versys ha gli attacchi delle borse integrati nel codino e nella pedana del passeggero, quindi non ha bisogno di telaietti supplementari. Il meccanismo di fissaggio è abbastanza pratico. Bisogna avvicinare la borsa al codino fino a inserire nelle sedi i due ganci presenti nelle sedi; a questo punto bisogna spingere in avanti la borsa fino a che il supporto inferiore, quello sulla pedana del passeggero, entri nell’apposito alloggiamento ricavato nella valigia, che a questo punto si può bloccare agendo sulla serratura. Ogni borsa contiene un casco integrale e ha capacità di 30,8 litri. La forma abbastanza regolare rende facilmente sfruttabile lo spazio disponibile. Lo scarico basso e il meccanismo di fissaggio senza telaietti permettono di contenere l’ingombro laterale nonostante la buona capienza delle borse.

m_suzuki-larghezzaSUZUKI V-STROM 650 XT: VALIGIE BELLE MA “LARGHE”

Prezzo “base” 9.440 euro c.i.m., moto in prova 9.440 euro
La Suzuki in prova è il modello XT, che ha di serie l’allestimento da viaggio con le valigie in alluminio. Il meccanismo di aggancio delle borse è molto pratico: basta avvicinarle al telaietto in modo che i piolini (del telaietto) combacino con le guide presenti sul lato interno delle valigie, e quindi farle scorrere verso il basso finché si bloccano. A questo punto si assicura l’aggancio con una serratura sul lato posteriore delle borse. Sono le Trax di SW-Motech: uniche del lotto in alluminio, sono robuste e hanno l’aspetto più “adventure”. Lo spazio interno è perfettamente sfruttabile per via della forma regolare. La capienza è di 46,4 litri per la sinistra e di 36,5 per la destra. Nessuna delle due può contenere un casco integrale. Anche a causa dello scarico “alto” l’ingombro laterale è molto elevato.

m_yamaha-larghezzaYAMAHA TRACER 700: VALIGIE PICCOLE MA “STRETTE”

Prezzo “base” 8.140 euro c.i.m., moto in prova 10.510 euro
La “nostra” Tracer monta parecchi accessori, tra cui le valligie: sella comfort (189 euro), base cavalletto più ampia (70 euro), borsetta da manubrio (43 euro), manopole riscaldate (171 euro), kit “all road” (767 euro, plexi alto + faretti aggiuntivi + barre paramotore), kit “touring hard” (1.128 euro, borse laterali rigide con supporti e serrature).

Il meccanismo di aggancio delle borse della Tracer è piuttosto pratico. Bisogna far scorrere le valigie dall’alto in basso controllando che sia i ganci superiori sia l’alloggiamento inferiore abbiano trovato la loro naturale collocazione, per poi fissarle tramite serratura. Nonostante non siano esattamente economiche (1.130 euro) hanno un aspetto un po’ trascurato, e la capienza è piuttosto ridotta. Non contengono un casco integrale e hanno capienza di 25 litri (sono le meno capienti), ma una volta montate, grazie anche allo scarico “basso”, hanno un ingombro laterale contenuto: con solo 862 mm la Yamaha è la più stretta del gruppo, in sostanza allineata alla misura della Honda.

Articolo pubblicato da Motociclismo Settembre

(Visite Totali 1.034, Oggi 1 visite)