RUMOR: APRILIA E MOTO GUZZI NOVITA’ INEDITE AD EICMA 2016?

Facebooktwitter

Dopo un 2015 già ricco di novità, il Gruppo Piaggio potrebbe fare il botto al prossimo Salone EICMA di novembre, con nuovi succosi arrivi per due tra i marchi motociclisticamente più “passionali” del gruppo, Aprilia e Moto Guzzi. Dalla Francia arrivano indiscrezioni difficili da confermare, ma non del tutto campate in aria.

Una nuova Shiver e una nuova Le Mans?

L’ultima nuova piattaforma meccanica di Aprilia è stata la RSV4, mentre in Moto Guzzi è stata la California 1400, secondo i gli ultimi rumor i tempi sono maturi per rinfrescare tutto il listino con qualcosa di completamente nuovo.

Aprilia potrebbe riportare l’attenzione sulle medie cilindrate, proponendo l’erede della Shiver. Questa moto avrebbe ancora un’architettura bicilindrica a V (in controtendenza con le ultime medie, quasi tutte bicilindrici paralleli) ma non sappiamo quale cilindrata e forma avrà. Se dovesse rispettare le ultime “regole di mercato”, potrebbe nascere una nuova famiglia di moto noalesi con naked, adventurer e sport-tourer.

Moto Guzzi invece starebbe preparando un motore tutto nuovo per le sue maxi. Senza tradire la tradizione, il nuovo bicilindrico a V trasversale di 90° avrà il raffreddamento misto aria-olio, e potrebbe equipaggiare prima di tutto un nuovo modello modern-vintage che andrebbe a confrontarsi con Triumph Bonneville/Thruxton. La cilindrata rimarrebbe di 1200 cc e potrebbe essere rispolverato il mitico nome Le Mans.

Con l’arrivo dell’Euro4 è tempo di cambiare

Sono voci che arrivano da oltralpe, quindi prendiamole con le molle, ma se queste dovessero essere confermate nei prossimi mesi potremmo assistere a un’EICMA 2016 davvero scoppiettante. Benchè tutto sia avvolto nel mistero, non neghiamo la concreta possibilità che accada qualcosa, soprattutto ai motori attualmente utilizzati da Aprilia e Moto Guzzi.

Se i V4 e i biclindrici 1400 sono già predisposti per l’Euro4, lo stesso non si può dire per i vecchi V2 750 e 1200 e i moto ri 4V e 8V di Griso, Stelvio e Norge. Al posto loro, ha senso accogliere una nuova base meccanica che proietterebbe i due brand al rimodernamento completo dei listini.

(Visite Totali 866, Oggi 1 visite)