Archives

IL 2017 DEI RINCARI AUMENTI PREVISTI

Facebooktwitter

Il 2017 dei rincari: aumentano assicurazione, benzina e autostrada. Dopo un 2016 di sostanziale stallo, secondo il Codacons, nel 2017 ricominceranno a correre i prezzi che riguardano i motociclisti.

 

Il 2017 si apre con una raffica di rincari per i motociclisti. Lo denuncia il Codacons, che ricorda come a partire dal nuovo anno costerà di più spostarsi in autostrada a causa degli aumenti dei pedaggi (in media +0,77%) e pagare le multe. Anche utilizzare la moto sarà più caro: nei distributori di carburanti si registrano già incrementi dei listini a valanga, con la benzina che costa mediamente oltre il 6,5% in più rispetto lo scorso anno

RINCARI – “Gli automobilisti di Lombardia e Piemonte saranno i più colpiti dai rincari dei pedaggi e pagheranno aumenti più salati rispetto agli altri utenti delle autostrade – denuncia il presidente Carlo Rienzi – Gli incrementi tariffari più elevati riguardano proprio i tratti autostradali delle due regioni, con le tariffe della Brebemi che saliranno del +7,88%, TEEM +1,90%, Brescia-Padova S.p.A. +1,62%; Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A. +1,50%; SATAP S.p.A. Tronco A4 +4,60%; SATAP S.p.A Tronco A21. +0,85%; Torino – Savona S.p.A. +2,46%”.

TRASPORTI – Rincari dei pedaggi che – stima il Codacons – determineranno nel 2017 una maggiore spesa compresa tra i 30 e i 35 euro su base annua a famiglia. Invece, per quanto riguarda i trasporti aerei, treni, taxi, mezzi pubblici, traghetti, ecc. un nucleo familiare tipo dovrà affrontare una maggiore spesa pari a 64 euro. Torneranno a crescere anche le tariffe assicurative per la copertura di una motocicletta o di uno scooter costerà mediamente 10 euro in più.