Archives

CALIFORNIA TOURING 2017

Facebooktwitter

Moto Guzzi California Touring 2017: info, dettagli e scheda tecnica. L’ammiraglia della Casa di Mandello del Lario si presenta in una versione più ricca e meglio rifinita; aumenta il comfort, arrivano nuove colorazioni, sospensioni con taratura modificata e nuovi blocchetti elettrici.

L’Intramontabile fascino di Moto Guzzi California Touring 2017 è caratterizzata da una veste grafica two-tone in due nuove varianti cromatiche: Nero Gentleman e Rosso Charme. Questa versione, dotata di schienalino e maniglione passeggero integrato, esalta la virtuale continuità con le antenate attraverso la reinterpretazione di numerosi stilemi. Tra questi i più evidenti sono legati al profilo della sella, al maniglione cromato e i fianchetti laterali ispirati alla storica Guzzi T3, oltre a un rapporto tra le dimensioni del serbatoio e del motore a favore di quest’ultimo, proprio come nello stile delle gloriose V7 e V850. A sottolineare questa impressione contribuisce soprattutto il serbatoio, realizzato in metallo, con un corpo centrale da 21 litri e due fianchi sagomati sui gruppi termici del motore da 1.400 cc.

Il richiamo alla storia gloriosa di Moto Guzzi è ulteriormente accentuato dall’andamento orizzontale dei silenziatori che terminano in corrispondenza con il parafango posteriore, quest’ultimo dotato di un duplice gruppo ottico a LED che integra anche gli indicatori di direzione. Il proiettore anteriore con faro polielissoidale è provvisto d’illuminazione diurna con LED DRL. La particolare forma poligonale del proiettore domina il sontuoso frontale, arricchito, secondo la tradizione della California, dall’immancabile parabrezza e dai faretti supplementari verniciati in tinta con la carrozzeria e dai deflettori anteriori.

Nuovi sono i comandi elettrici al manubrio, più funzionali, impreziositi da finiture in alluminio. Il blocchetto elettrico sinistro ospita il comando del nuovo cruise control di Moto Guzzi California Touring. Il sistema permette di mantenere la velocità selezionata senza agire sull’acceleratore e di aumentare o diminuire la velocità di crociera agendo sul pulsante a cursore presente sul comando elettrico sinistro. È possibile aumentare temporaneamente la velocità agendo sul comando dell’acceleratore; una volta rilasciato, viene raggiunta nuovamente la velocità di crociera. Il sistema si disinserisce automaticamente non solo frenando o premendo il tasto selettore, ma anche ruotando la manopola del gas in senso contrario. Una volta disattivato è possibile riguadagnare l’ultima velocità di crociera impostata grazie alla funzione “resume”.

I coperchi delle teste motore hanno rifiniture ricavate alla macchina utensile e sono ora verniciati in nero. Anche la forcella da 45 mm è un richiamo alle antenate del modello, essendo completamente sigillata dagli imponenti “cannocchiali” rifiniti in nero. La coppia di ammortizzatori posteriori guadagna invece il comando remoto del precarico molla (vedi foto), molto pratico per adeguarne il comportamento in dipendenza del carico imbarcato; il setup standard è stato migliorato, grazie a una maggiore frenatura nell’idraulica in estensione e a un maggior precarico delle molle.

m_california_se_manopola_amm-1Il cuore della nuova Moto guzzi California Touring è il “big bore” da 1.380 cc, dotato di una gestione elettronica del propulsore che sfrutta il nuovo acceleratore full Ride-by-wire multimappa. Tre le mappature di gestione del motore: Turismo, Veloce e Pioggia. Come le altre novità del Gruppo Piaggio (cliccando qui trovate tutte le novità presenti a Colonia) presentate aIntermot 2016, in particolare la nuova Audace Carbon, anche California Touring guadagna l’’omologazione Euro 4.  La dinamica del veicolo è tenuta sotto controllo dalla presenza del controllo di trazione (MGCT), settabile su tre livelli d’intervento per innalzare la sicurezza attiva senza pregiudicare prestazioni e piacere di guida.

 

 

SEMPRE CONNESSA

MG-MP (Moto Guzzi Multimedia Platform), disponibile come optional, è un sistema multimediale capace di connettere la moto allo smartphone e conseguentemente alla Rete. Con questa applicazione, scaricabile gratuitamente da App Store e Google Play, lo smartphone diviene un vero e proprio sofisticato computer di bordo multifunzione e l’anello di connessione tra veicolo e Internet.

La connessione wireless consente di visualizzare simultaneamente sullo schermo dello smartphone una serie di informazioni fondamentali del veicolo, in modo da avere costantemente sotto controllo i parametri di viaggio. Il touch screen dello smartphone permette di visualizzare cinque parametri per volta, scelti a piacere dal menu, tra cui tachimetro, contagiri, potenza istantanea, coppia istantanea, consumo istantaneo e medio, velocità media e voltaggio batteria, accelerazione longitudinale e trip computer esteso.  La funzione “Eco Ride” aiuta a limitare i consumi e a mantenere una condotta di guida eco-compatibile, fornendo una valutazione sintetica dei risultati ottenuti durante il viaggio. Inoltre è possibile registrare i dati dei viaggi e rivederli sul computer o direttamente sulla App, analizzando il percorso effettuato insieme ai parametri di funzionamento del veicolo.  All’accensione della spia della riserva MG-MP offre l’indicazione sulla posizione dei distributori di benzina più vicini; inoltre il sistema permette di ritrovare facilmente il veicolo quando viene parcheggiato in un luogo sconosciuto, salvando automaticamente la posizione in cui è stato spento.

california_se_latdx-1MG-MP include la funzione “Grip Warning” che replica per la massima visibilità le indicazioni sul funzionamento del controllo di trazione e fornisce in tempo reale informazioni sulla propria condotta di guida in relazione alle condizioni del fondo stradale. Una spia dedicata avvisa in caso di eccessivo sfruttamento dell’aderenza disponibile. Grazie all’uso sinergico dei giroscopi e delle informazioni provenienti dal veicolo, lo smartphone si trasforma in uno strumento di misura dell’angolo di piega in curva grazie ad algoritmi appositamente sviluppati. È possibile impostare le soglie limite sia per l’angolo di piega, sia per velocità di percorrenza e giri motore, il cui superamento viene indicato dall’accensione delle relative spie o dal lampeggio del cruscotto virtuale.

 

LA LINEA ACCESSORI ORIGINALI MOTO GUZZI

Moto Guzzi California Touring può essere personalizzata con numerosi accessori originali:

  • m_california_se_latsx-1Kit valigie laterali in pelle: le valigie laterali, disegnate dal Centro Stile Moto Guzzi, sono disponibili rivestite artigianalmente in vera pelle.
  • Sella comfort gel biposto: per chi ricerca un maggior comfort nella guida, è disponibile una sella con inserto in gel. Il comfort è offerto sia al pilota che al passeggero grazie agli inserti in gel appositamente ricavati nelle zone di seduta della sella. Rifinita con materiale bicolore in linea con l’allestimento top di gamma della moto arricchita con la dicitura «comfort gel» punzonata in rilievo sulla fiancata. L’altezza è la stessa della sella di serie.
  • Sella in pelle biposto: sella rivestita in vera pelle naturale da artigiani specializzati. Il tipo di pelle, lo stile e la qualità replicano quelle delle valigie laterali.
  • Baule Lusso in vetroresina: capiente baule in vetroresina (oltre 60 LT) verniciato in tinta, con serrature cromate e maniglia di apertura incorporata nel semi guscio superiore. È provvisto di cuscino poggia schiena per il passeggero rivestito con lo stesso materiale della sella. Il suo interno è rifinito in vellutino ed è dotato di specchio, rete salva-oggetti e pistone di supporto apertura.
  • Baule 50 litri: capiente baule a sgancio rapido, capace di ospitare due caschi integrali. Il guscio superiore è verniciato in tinta veicolo dotato di schienalino confort per il passeggero rifinito con lo stesso materiale della sella.
  • Borse interne per valigie: le borse interne sono state costruite in modo da avere la stessa forma delle valigie e del baule che le contengono, possono essere staccate facilmente e trasportate tramite manici e tracolle.
  • Borsa serbatoio: il kit è composto da una fascia in pelle idrorepellente che ricopre la parte centrale del serbatoio sulla quale può essere fissata la borsa serbatoio in cordura con inserti in pelle in modo da garantire una capacità di carico maggiore. La borsa può essere facilmente asportata dal veicolo tramite due sganci rapidi.
  • Borsa manubrio: elegante e funzionale borsino manubrio realizzato in cordura e pelle naturale che incornicia il marchio Moto Guzzi. La sua funzionalità è garantita dalla facile installazione e rimozione dal manubrio.
  • Portapacchi: amplia la capacità di carico della moto, consentendo il montaggio dei bauli accessorio dedicati grazie alle apposite predisposizioni di fissaggio.
  • Manubrio cromato nero
  • Specchietti retrovisori: omologati e realizzati in alluminio, ricavati dal pieno con finitura antigraffio lucida.
  • Manopole in alluminio: realizzate in alluminio ricavate dal pieno con inserti anti scivolo in gomma e finitura lucida.
  • Manopole riscaldate
  • Copri-serbatoio olio freno posteriore
  • Leve freno e frizione: leve del freno e della frizione regolabili realizzati in alluminio ricavate dal pieno con design personalizzato e con finitura antigraffio lucida.
  • Cover pompa freno e frizione: realizzati in alluminio ricavati dal pieno con finitura antigraffio lucida.
  • Guanciali serbatoio: le cover laterali del serbatoio, cromate con finitura lucida
  • Rosette per forcellone: speciali “rosette” realizzate in alluminio ricavate dal pieno
  • Protezione laterale cilindri: speciali protezioni laterali cilindri realizzate in alluminio ricavato dal pieno finite con la lucidatura a specchio; complete di supporti realizzati in acciaio inox lucidati a specchio.
  • Copri iniettori: la coppia di copri-iniettori realizzati in alluminio con finitura spazzolata
  • Supporto navigatore satellitare: realizzato in acciaio inox lucido
  • Kit pedane pilota: reclinabili, realizzate in alluminio ricavato dal pieno lucidate a specchio, mantengono la stessa ergonomia di guida di quelle di serie ma offrono un design alleggerito e personalizzato
  • Pedane passeggero: pedane passeggero reclinabili realizzate in alluminio ricavato dal pieno lucidate a specchio. Sono regolabili orizzontalmente in quattro posizioni attraverso un meccanismo a molla che facilita il loro posizionamento ottimale garantendo il comfort di viaggio
  • Telo coprimoto: telo su misura da interno per la protezione dalla polvere. Disponibile in due versioni, con o senza bauletto.

Articolo pubblicato su Motociclismo di Ottobre